I nostri Sponsor:
     

Come costruire un tetto

In questa sezione inseriremo tutte le guide dettagliate ed illustrate delle nostre creazioni.

Moderatori: costaplus, Parmenione

Come costruire un tetto

Messaggioda fabiocerr il mar feb 24, 2009 2:16 pm

Ecco il mio passo-passo su come costruire un tetto.

Premetto che non ho mai seguito alcun corso di presepismo nè di pittura e quindi tutto ciò che sto per andare a spiegare è solo frutto di esperienze personali fatte con la passione per la costruzione del presepe. Chiunque abbia dei suggerimenti o appunti sulla tecnica da me utilizzata è ben accetto anzi mi aiuterà a crescere. Tenterò di essere più chiaro possibile.

Per la costruzione delle tegole, il materiale che utilizzo è il cartone. Nella fattispecie il cartone che si trova nei supermercati ed utilizzato per separare i vari strati di casse d'acqua. E' abbastanza duro e manegevole allo stesso tempo, si taglia con facilità.

Immagine

Si disegnano delle striscioline alte dai 2 ai 4 centimetri. L'altezza delle striscie dipende da quando si vuole grande la tegola e questo dipende se il tetto che andiamo a costruire è in primo piano o in lontananza e dall'altezza delle statuine che andremo a posizionare nelle vicinanze della casa che dovrà sorreggere il tetto stesso.

Immagine

Una volta tagliate le striscie di cartone, con delle forbici realizzare dei trapezi così come nella foto sottostante. Non occorre prestare attenzione in questa fase perchè il fatto che i trapezi vengano più o meno differenti rende le tegole ancora più realistiche una volta ultimate.

Immagine

Quindi piegare con l'aiuto di una penna o di una matita, tutti i trapezi ottenuti formando delle vere e proprie tegole

Immagine

Realizzato un numero sufficiente di tegole per formare un tetto, iniziamo la fase di incollaggio. La colla che utilizzo è la vinilica.
Con un pennello far colare un goccio di colla sulle due basi delle tegole.

Immagine

Preparare la base del tetto (cartone duro o compensato) calcolando le misure occorrenti e tagliandola di conseguenza. Quindi procedendo per vie orizzontali, procedere all'incollaggio della tegole fino a formare la prima fila. Le tegole della seconda fila e quelle delle file seguenti dovranno essere leggermente sovrapposte a quelle della fila antecedente. Forse con la foto qui sotto si capisce meglio cosa intendo dire.

Immagine

Due piccoli consigli:

1 cercare di tenere le file orizzontali equidistanti;
2 in senso verticale mantenere le file di tegole perpendicolari alla base.

Se il tetto è costruito in prospettiva; il discorso è più complicato e casomai ne discutiamo in un altro passo passo.
Una volta ultimato l'incollaggio delle tegole, appena la colla è completamente asciutta, stucchiamo il tetto con una crema di stucco e gesso passata a pennello.
La consistenza dell'impasto deve essere cremosa perchè in caso fosse troppo liquido, le tegole si deformano o si scollano;un'impasto duro è difficile da passare con il pennello. Il pennello deve essere di piccole/medie dimensioni perchè non si debbono chiudere i fori che si formano tra tegola e tegola (in senso verticale).

Passiamo alla pittura del tetto. Per la pittura utilizzo le terre colorate.

Immagine

Le terre hanno delle caratteristiche particolari. Si diluiscono con acqua; io aggiungo sempre della colla vinilica per migliorare la presa del colore. Il colore sarà più o meno saturo a seconda di come diluito. Le terre tendono a posarsi in fondo mentre in superficie rimane solamente l'acqua. Con l'esperienza si sfrutta questo fattore per dare diverse tonalità al colore spingendo più o meno a fondo il pennello.

Utilizzando il giallo ocra non molto diluito passare la prima mano in maniera omogenea sul tetto. Successivamente passare in sequenza il rosso, il marrone, il verde, e il nero abbastanza diluiti. Questi colori vanno dati in modo non omogeneo. Il marrone va dato maggiormente dove non ha preso il rosso. Il verde soprattutto nelle parti più chiare. Il nero come capita. Tra una mano di pittura e l'altra attendo sempre che la superficie si asciughi. Questo è il risultato finale.


Immagine

Immagine

Spero di essere stato di aiuto e abbastanza chiaro nella spiegazione.
Grazie per l'attenzione e un grazie a tutti coloro che scrivono su questo spazio. La fortuna del forum è nello spessore delle persone che vi partecipano. E qui siamo veramente fortunati. Grazie ancora.
Questo argomento ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!
Fabio
fabiocerr
Presepista Affermato
Presepista Affermato
 
Messaggi: 366
Iscritto il: gio nov 27, 2008 3:45 pm
Località: Valmontone

Il nostro angolo pubblicitario:

Messaggio pubblicitario
 

Messaggioda LUIGI** IK0QDM** il mar feb 24, 2009 2:35 pm

Fabio,
ti rinnovo i complimenti, bel lavoro mi piace la colorazione che sei riuscito ad ottenere.

Io oltre al das uso anche il polistirolo praticamente è il tuo stesso procedimento.
Questo argomento ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!
Avatar utente
LUIGI** IK0QDM**
Maestro Presepista
Maestro Presepista
 
Messaggi: 1276
Iscritto il: mer gen 30, 2008 4:23 pm
Località: TERRACINA - LT

Messaggioda luigi il mar feb 24, 2009 5:38 pm

Complimenti Fabio bel lavoro ottima la colorazione,
Provero pure io questa tecnica con il cartone, e per la colorazione purtroppo non riesco a reperire le terre, ma non dispero chissa prima o poi.

Ciao luigi
Questo argomento ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!
Avatar utente
luigi
Presepista Pratico
Presepista Pratico
 
Messaggi: 96
Iscritto il: ven gen 02, 2009 1:44 pm
Località: CREMA

Messaggioda luigi il mar feb 24, 2009 5:47 pm

LUIGI** IK0QDM** ha scritto:Io oltre al das uso anche il polistirolo praticamente è il tuo stesso procedimento.


Ciao LuigiQDM potresti spiegarmi la tecnica con il polistirolo, magari con un passo passo. Conoscendo la tua disponibilita sul forum, so che qualcosa sensaltro farai.

Ciao Luigi
Questo argomento ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!
Avatar utente
luigi
Presepista Pratico
Presepista Pratico
 
Messaggi: 96
Iscritto il: ven gen 02, 2009 1:44 pm
Località: CREMA

Messaggioda passero il mar feb 24, 2009 7:02 pm

ciao fabiocerr
complimenti fabio questa è una tecnica secondo me non migliorabile
l'effetto è perfetto
salutoni dal
Questo argomento ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!
Passero


La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre.
Albert Einstein
Avatar utente
passero
Presepista Affermato
Presepista Affermato
 
Messaggi: 302
Iscritto il: lun nov 06, 2006 9:05 pm
Località: bari

Messaggioda opresebbaro il mar feb 24, 2009 8:18 pm

Fabio
complimenti per il tuo passo passo. Bel risultato. Anche se di pazienza ce ne vuole propria tanta per assemblare tetti di dimensioni notevoli.
Comunque provero' la tua tecnica.

Ciao opresebbaro
Questo argomento ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!
Avatar utente
opresebbaro
Presepista Pratico
Presepista Pratico
 
Messaggi: 275
Iscritto il: sab feb 07, 2009 8:14 am
Località: Avezzano

Messaggioda LUIGI** IK0QDM** il mar feb 24, 2009 8:51 pm

luigi ha scritto:
LUIGI** IK0QDM** ha scritto:Io oltre al das uso anche il polistirolo praticamente è il tuo stesso procedimento.


Ciao LuigiQDM potresti spiegarmi la tecnica con il polistirolo, magari con un passo passo. Conoscendo la tua disponibilita sul forum, so che qualcosa sensaltro farai.

Ciao Luigi


non voglio togliere l'attenzione al lavoro di Fabio,
riporto solo le foto ed i link visto che ho già inserito le fasi della lavorazione.

Immagine
http://www.presepeforum.altervista.org/ ... .php?t=482
una volta tagliato i pezzi di polistirolo, si forma la curvatura aiutandosi con un supporto (tondino di legno, manico del pennello..) e si incollano una per una
Immagine
incollate tutte le tegole si passa una soluzione di colla e stucco per irrobustire il tutto
Immagine
asciugato tutto, si passa alla fase della colorazione....gia descritta sul forum
Immagine
Immagine
Questo argomento ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!
Avatar utente
LUIGI** IK0QDM**
Maestro Presepista
Maestro Presepista
 
Messaggi: 1276
Iscritto il: mer gen 30, 2008 4:23 pm
Località: TERRACINA - LT

Messaggioda fabiocerr il mer feb 25, 2009 7:58 am

Ringrazio tutti per i complimenti.

Le terre si possono reperire presso negozi che vendono vernici e pitture per la casa. Io le compro in un negozio nei pressi della Stazione Termini a Roma. Se a qualcuno interessa, posso reperire l'indirizzo esatto.

In passato ho usato il das più o meno seguendo le stesse fasi di lavorazione. Ovvio che con il das non serve la stuccatura. Poi mi è venuta l'idea del cartone che rende il lavoro più facile e veloce. Alla fine non si vede la differenza e soprattutto quando si debbono costruire tetti di maggiori dimensioni risparmiare tempo non è male.
Per quanto riguarda la tecnica del polistirolo, vedo dalle foto che il risultato è eccellente; penso, comunque, che richieda più tempo per la lavorazione. Dico questo senza aver visto il passo-passo. Magari mi sbaglio.

Saluti a tutti
Questo argomento ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!
Fabio
fabiocerr
Presepista Affermato
Presepista Affermato
 
Messaggi: 366
Iscritto il: gio nov 27, 2008 3:45 pm
Località: Valmontone

Messaggioda fabiocerr il mer feb 25, 2009 10:05 am

X LUIGI** IK0QDM**

Ho controllato sul link che hai indicato per il passo-passo sulla costruzione del tetto. Dalle foto non sono riuscito a capire come stondi il polistirolo per poi fare le tegole. C'è qualche altro passo-passo da controllare?
Questo argomento ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!
Fabio
fabiocerr
Presepista Affermato
Presepista Affermato
 
Messaggi: 366
Iscritto il: gio nov 27, 2008 3:45 pm
Località: Valmontone

Messaggioda Parmenione il mer feb 25, 2009 6:08 pm

Bravo bel passo-passo, sarà utile sicuramente.
:wink:
Questo argomento ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!
Avatar utente
Parmenione
Vice-Amministratore
Vice-Amministratore
 
Messaggi: 3186
Iscritto il: sab ago 25, 2007 8:50 pm
Località: Seveso (MB)

Messaggioda luigi il mer feb 25, 2009 9:05 pm

ciao Fabio ti ringrazio per l'informazione sulle terre purtroppo nei colorifici della mia zona non le trovo, pero prima o poi faro un salto a Milano e li senzaltro le trovero.

Ciao Luigi
Questo argomento ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!
Avatar utente
luigi
Presepista Pratico
Presepista Pratico
 
Messaggi: 96
Iscritto il: ven gen 02, 2009 1:44 pm
Località: CREMA

Messaggioda LUIGI** IK0QDM** il mer feb 25, 2009 9:10 pm

fabiocerr ha scritto:X LUIGI** IK0QDM**

Ho controllato sul link che hai indicato per il passo-passo sulla costruzione del tetto. Dalle foto non sono riuscito a capire come stondi il polistirolo per poi fare le tegole. C'è qualche altro passo-passo da controllare?



semplice Fabio,
taglio un numero di tasselli di polistirolo, pochi millimetri di spessore, poi con un semplice supporto- manico del pennello, un tondino di legno - si da la forma curva al tassello-- tutto qui...mi scuso ma non riesco a trovare le altre foto...
Questo argomento ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!
Avatar utente
LUIGI** IK0QDM**
Maestro Presepista
Maestro Presepista
 
Messaggi: 1276
Iscritto il: mer gen 30, 2008 4:23 pm
Località: TERRACINA - LT

Messaggioda passero il gio feb 26, 2009 8:23 am

ciao ragazzi
sono due tecniche diverse, buone tutte e due basta vedere l'effetto finale
per me mi soddisfano tutti e due
per fare le tegole ci vuole una grande pazienza e capacità
che voi avete
salutoni dal
Questo argomento ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!
Passero


La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre.
Albert Einstein
Avatar utente
passero
Presepista Affermato
Presepista Affermato
 
Messaggi: 302
Iscritto il: lun nov 06, 2006 9:05 pm
Località: bari

Re: Come costruire un tetto

Messaggioda bruno il gio nov 05, 2009 2:44 pm

fabiocerr ha scritto:Ecco il mio passo-passo su come costruire un tetto.

Premetto che non ho mai seguito alcun corso di presepismo nè di pittura e quindi tutto ciò che sto per andare a spiegare è solo frutto di esperienze personali fatte con la passione per la costruzione del presepe. Chiunque abbia dei suggerimenti o appunti sulla tecnica da me utilizzata è ben accetto anzi mi aiuterà a crescere. Tenterò di essere più chiaro possibile.

Per la costruzione delle tegole, il materiale che utilizzo è il cartone. Nella fattispecie il cartone che si trova nei supermercati ed utilizzato per separare i vari strati di casse d'acqua. E' abbastanza duro e manegevole allo stesso tempo, si taglia con facilità.

Immagine

Si disegnano delle striscioline alte dai 2 ai 4 centimetri. L'altezza delle striscie dipende da quando si vuole grande la tegola e questo dipende se il tetto che andiamo a costruire è in primo piano o in lontananza e dall'altezza delle statuine che andremo a posizionare nelle vicinanze della casa che dovrà sorreggere il tetto stesso.

Immagine

Una volta tagliate le striscie di cartone, con delle forbici realizzare dei trapezi così come nella foto sottostante. Non occorre prestare attenzione in questa fase perchè il fatto che i trapezi vengano più o meno differenti rende le tegole ancora più realistiche una volta ultimate.

Immagine

Quindi piegare con l'aiuto di una penna o di una matita, tutti i trapezi ottenuti formando delle vere e proprie tegole

Immagine

Realizzato un numero sufficiente di tegole per formare un tetto, iniziamo la fase di incollaggio. La colla che utilizzo è la vinilica.
Con un pennello far colare un goccio di colla sulle due basi delle tegole.

Immagine

Preparare la base del tetto (cartone duro o compensato) calcolando le misure occorrenti e tagliandola di conseguenza. Quindi procedendo per vie orizzontali, procedere all'incollaggio della tegole fino a formare la prima fila. Le tegole della seconda fila e quelle delle file seguenti dovranno essere leggermente sovrapposte a quelle della fila antecedente. Forse con la foto qui sotto si capisce meglio cosa intendo dire.

Immagine

Due piccoli consigli:

1 cercare di tenere le file orizzontali equidistanti;
2 in senso verticale mantenere le file di tegole perpendicolari alla base.

Se il tetto è costruito in prospettiva; il discorso è più complicato e casomai ne discutiamo in un altro passo passo.
Una volta ultimato l'incollaggio delle tegole, appena la colla è completamente asciutta, stucchiamo il tetto con una crema di stucco e gesso passata a pennello.
La consistenza dell'impasto deve essere cremosa perchè in caso fosse troppo liquido, le tegole si deformano o si scollano;un'impasto duro è difficile da passare con il pennello. Il pennello deve essere di piccole/medie dimensioni perchè non si debbono chiudere i fori che si formano tra tegola e tegola (in senso verticale).

Passiamo alla pittura del tetto. Per la pittura utilizzo le terre colorate.

Immagine

Le terre hanno delle caratteristiche particolari. Si diluiscono con acqua; io aggiungo sempre della colla vinilica per migliorare la presa del colore. Il colore sarà più o meno saturo a seconda di come diluito. Le terre tendono a posarsi in fondo mentre in superficie rimane solamente l'acqua. Con l'esperienza si sfrutta questo fattore per dare diverse tonalità al colore spingendo più o meno a fondo il pennello.

Utilizzando il giallo ocra non molto diluito passare la prima mano in maniera omogenea sul tetto. Successivamente passare in sequenza il rosso, il marrone, il verde, e il nero abbastanza diluiti. Questi colori vanno dati in modo non omogeneo. Il marrone va dato maggiormente dove non ha preso il rosso. Il verde soprattutto nelle parti più chiare. Il nero come capita. Tra una mano di pittura e l'altra attendo sempre che la superficie si asciughi. Questo è il risultato finale.


Immagine

Immagine

Spero di essere stato di aiuto e abbastanza chiaro nella spiegazione.
Grazie per l'attenzione e un grazie a tutti coloro che scrivono su questo spazio. La fortuna del forum è nello spessore delle persone che vi partecipano. E qui siamo veramente fortunati. Grazie ancora.


ciao sono Bruno. Ti ringrazio pubblicamente per il tuo passo. ieri sera ho rifatto il tetto (se vai nella sezione lavori in corso lo troverai) dopo aver ricevuto delle sacrosante osservazioni da altri amici del forum che mi dicevano che il tetto era troppo grande.
alla tua esaustiva spiegazione volo solo aggiungere il fatto che io prima di piegarle le ho inumidite con un pò di acua e vinavil. con questo passo in più le tegole si piegano molto meglio (almeno per il cartone che ho usato io).


Mi permetto di girarVi una foto del tetto ancora da colorare (il cartone che io ho usato è quello delle scatole che raccolgono i faldoni portadocumenti)


Saluti a tutti/e

Immagine
Questo argomento ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!
Avatar utente
bruno
Apprendista Presepista
Apprendista Presepista
 
Messaggi: 14
Iscritto il: lun nov 02, 2009 3:15 pm
Località: Cavallino (LECCE)

Messaggioda fabiocerr il gio nov 05, 2009 4:00 pm

Bruno,

dalla foto che hai messo, mi sembra che le tegole siano ancora troppo grandi.

Poi sarebbe meglio farle meno precise, al contrario non riuscirai mai a creare quel senso di vecchio che hanno i tetti di questo genere. Se tagli il cartone a forma trapezoidale, secondo il mio modesto punto di vista, il risultato è migliore.

Per quanto riguarda il cartone, quello che hai usato è molto duro, mentre quello che uso io è molto performante e non necessità di essere inumidito.

Comunque senti anche gli altri.

Ciao e buon lavoro
Questo argomento ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!
Fabio
fabiocerr
Presepista Affermato
Presepista Affermato
 
Messaggi: 366
Iscritto il: gio nov 27, 2008 3:45 pm
Località: Valmontone

Prossimo

Torna a Guide Passo-Passo

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot]

cron